• Valuta la tua pagina Facebook

    Puoi guadagnare pubblicando post sulla tua fanpage di Facebook

    Inserisci l' url ed inizia a guadagnare!!

  • Valuta il tuo Sito

    Valutare il tuo sito oggi è essenziale per fare soldi online. Vuoi sapere quanto vale e come guadagnare con il tuo sito ?

    Registrati su valutazione sito e vedrai risultati subito!

  • Vendi Link

    Vendere link è un'attività redditizia che stavi sottovalutando. Registrati e avrei la possibilità di guadagnare semplicemente inserendo un link nelle pagine dei tuoi siti. I backlinks sono un elemento essenziale per potenziare il Page Rank e il Serp dei nostri clienti.
    Risultati immediati!

  • Compra Link

    Compra backlinks per migliorare il posizionamento su parole chiave competitive. Valutiamo il vostro portale e definiamo insieme una keyword strategy per ottimizzare il posizionamento del vostro sito con l'acquisto di backlinks di alta qualità.

    Risultati immediati!

  • Link Building

    Servizio di link building white hat a basso costo. Assistiamo il vostro business con soluzioni di link building e seo per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Il numero e la qualità dei link che puntano al vostro sito è un elemento essenziale per rendere il vostro business visibile dagli utenti.

Come guadagnare con una pagina Google+

google_plus_smllDopo una partenza in sordina il social di google ha mostrato tutto il suo potenziale, dettando in un settore vasto e complesso come quello dei social network, una nuova linea a livello strategico di contenuti e di forma. Le ragioni sono molteplici e spesso dettate da esigenze aziendali ben definite. Andiamo a scoprire nello specifico come e perché è possibile monetizzare con google plus. Sulle prime l'azienda fondata da Larry Page e Sergey Brin si disinteressa del segmento social, puntando tutto sulla sua prestigiosa mail corredata di chat interna: Gmail. Qualcosa però nel frattempo cambia, visto che Facebook e Twitter, per citare solo due dei maggiori social, ottengono risultati milionari attraverso l'uso delle pagine commerciali e promozionali e diventare canali di traffico per i siti.Il primo passo è quello di creare una cerchia esclusiva di profili, premiando la fedeltà e l'utilizzo di chi utilizzava già profili blogger e caselle di posta elettronica per scambiarsi informazioni, socializzare e caricare i propri contenuti esclusivi. Calcola il valore del tuo Google+

Scopri ora il valore del tuo Social

INSERISCI IL TUO NOME:
INSERISCI UNA MAIL VALIDA
INSERISCI L'INDIRIZZO DEL SOCIAL:
INSERISCI UN TELEFONO
Dichiaro di aver letto la privacy
VALUTA SOCIAL


Dopo questa prima fase di rodaggio che già faceva pensare ad un collassale flop di google plus, l'azienda è corsa ai ripari sfruttando la sua enorme importanza come motore di ricerca, posizionando tutti i profili e pagine presenti sul social in una invidiabile pole position, il ché significa che bastava creare una casella di posta elettronica, già associata ad un profilo google plus con il proprio nome, ad esempio H&M nota azienda di abbigliamento svedese, per balzare subito in prima pagina sullo stesso motore di ricerca di google.com ha usato come leva Google plus. Pian piano ogni azienda, privato, blogger, ottimizzatore o creatore di contenuti, che aveva snobbato o comunque preferito altri social, ha spostato o diversificato i suoi contenuti, creando e curando nello specifico un profilo o pagina google plus.

Monetizzare con Google plus

Fino ad arrivare al presente dove non solo è possibile guadagnare attraverso una pagina google plus, ma questa attività è diventata così blasonata da trasformarsi in uno stereotipo "social", non è difficile infatti imbattersi in uno schema che "illustra" le differenza tra i contenuti dei diversi social, e a google plus vengono attribuiti i seguenti cliché: post dedicati maggiormente ad automobili, ricette culinarie, seo spam, snobismo nei confronti di Facebook e tecnologie avanzate. In altri termini un google plus (autoreferenziale). Tornando al caso di H&M, l'azienda leader nel mercato tradizionale e forte anche nell'e-commerce, sulla propria pagina google plus ricorda a tutti che fu tra le prime a credere in google plus, spostando le sue attenzioni su una fetta di utenti e quindi clienti da reperire su questa nuova piattaforma mediatica.

L'importante è farsi trovare dove sono i vostri clienti, dialogare e condividere le ultime mode e tendenze. In un'epoca storica delicata e complessa per l'economia come questa ciò che conta per un'azienda e per un privato è essere visibili, la reperibilità e l'istantaneità sono la vostra chiave per accedere a nuovi settori commerciali. Per questo motivo una pagina google plus se curata bene, se gestita con competenza e criterio possono portarvi ad avere nuovi guadagni e soprattutto un bacino nuovo di utenti e potenziali clienti. Senza nulla togliere al mercato tradizionale, essere visibili sui motori di ricerca, rispondere alle esigenze del cliente è diventato vitale , oggi per le aziende che voglio conquistare nuovo mercato. I social media se usati in maniera corretta e specifica possono fare la differenza. Negli Stati Uniti ad esempio il rapporto azienda cliente è stato affidato in larga parte proprio a pagine, profili e utenti social. E' economico, è rapido, è funzionale e da la possibilità a tutti di stare sul mercato. Ciò che conta è ora, essere presenti e fare la propria parte. Pare che google alla fine abbia imparato la lezione social. Voi che ne dite?

tweet dal web

Untitled Document